Fin dai primi giorni di scuola le insegnanti si impegnano a promuovere una didattica dell’accoglienza predisponendo adeguati percorsi di sviluppo nei quali tutti i bambini possano sentirsi protagonisti della loro crescita!

Le unità di apprendimento previste in questo primo periodo dell’anno hanno come obiettivi fondamentali la creazione di un contesto accogliente, sereno e che si ponga come luogo ideale di conoscenza, di gioco, di socializzazione, ponendo le basi per scoperta di sé e degli altri.

I bambini amano i riti. Per loro la vita è segnata da una ritualità costante e imprescindibile. scuola materna segaE’ il rito che rafforza i legami, che rende l’incontro con gli altri un’autentica scoperta, ma anche una solida certezza. Per stare bene assieme bene c’è bisogno della sicurezza protettiva di un rito che garantisca la gioia dell’incontro.

I bambini hanno bisogno di riti, di gesti e parole sempre uguali che consolidino in loro la quotidianità dell’agire e li portino a vivere in modo sereno la routine del tempo scolastico.

La vita della scuola prevede tempi e spazi che, ripetendosi ogni giorno, si propongono come obiettivi:

   – Favorire l’approccio dei bambini con l’ambiente scolastico

   – Rassicurare i bambini rendendoli capaci di anticipare e dominare gli eventi comuni

   – Aiutarli a scoprire e a condividere le regole e i modi per stare insieme

Le attività inerenti a questi obiettivi avvengono sia in sezione, dove sono predisposti appositi angoli (es. angolo della conversazione) o in luoghi come il refettorio, il bagno, etc..

In quest’ottica le attività ricorrenti di vita quotidiana rappresentano un perno fondamentale, per attività che spingano il bambino verso una maggiore autonomia e potenziamento delle sue abilità (preparazione tavoli, piccole mansioni di responsabilità, ecc.).

Crescere vuol dire fare da soli. imparare vuol dire scoprire che si è capaci. Il bisogno di autonomia è il cuore stesso della crescita, l’avventura del diventare grandi.

Inoltre l’autonomia, ma una molteplicità di apprendimenti trasversali che arricchiscono e stimolano il bambino.

I LABORATORI:

Gruppo piccoli  –  Gruppo mezzani  –  Gruppo grandi

I PROGETTI:

Psicomotricità  -  Grafomotricità  -  Acquaticità  -  Bibliobus

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER L’ANNO SCOLASTICO 2016/17